Tornano gli appuntamenti tecnici di ATIF con un convegno organizzato il 29 giugno a Salerno in concomitanza con l’annuale Assemblea dei Soci.

 

Il caldo non ha scoraggiato il centinaio di partecipanti che si è dato appuntamento nella prestigiosa aula delle lauree del Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Salerno per assistere al convegno tecnico “Obiettivo Qualità”, organizzato da Atif in occasione dell’annuale Assemblea dei Soci. Aperto dal Presidente Marco Gambardella, l’incontro ha rappresentato l’occasione per fare il punto su Matespack – Materiali e tecnologie sostenibili per packaging polimerici e cellulosici, il corso universitario di UNISA che Atif ha patrocinato dal suo esordio, con Loredana Incarnato, direttrice del Master, che ha illustrato finalità e risultati di questo percorso che forma figure ad elevata qualificazione per l’industria del packaging, in particolare quello alimentare.

Innovativo l’intervento del Comitato tecnico di Atif, introdotto da Michela Corbetta (Cartastampa), che ha visto alcuni dei suoi componenti alternarsi sul podio come in una staffetta per illustrare, ciascuno per il proprio ambito di competenza, gli step necessari a garantire la migliore qualità nella stampa di una commessa. E così sul palco si sono passati il testimone Stefano d’Andrea, Fabio Cavazzi, Tito Lopriore, Nicolò della Torre, Alessio Polastro, Gianni Romano, Angela Conti, Paolo Festa, Silvano Tamai, Ferdinando Ranzanici, Corrado Bianchi e Gianluca Lodigiani, colleghi nel comitato tecnico Atif e concorrenti sul mercato, che hanno presentato focus su supporti, inchiostri, anilox, racla, matrici, montaggio, maniche e cilindri, spiegando agli addetti ai lavori presenti cosa verificare nella fase di avviamento e come gestire al meglio le componenti del sistema flessografico per garantire la qualità di stampa. Ha concluso i lavori Gerardo Budetti (Antonio Sada), referente e anima coordinatrice del comitato tecnico che, intervistato da Michela Corbetta, ha spiegato come è organizzato e come lavora il Comitato tecnico, cuore pulsante dell’Associazione, e quali ragioni lo motivano a dedicare volontariamente parte del suo tempo a quest’attività che, ha evidenziato “contribuisce ad ampliare le mie conoscenze a beneficio anche del lavoro in azienda”.

Al termine dell’evento, che ha visto come partner i Soci Atif Antonio Sada, Bioplast, I&C Gama, Inciflex, Lohmann, Mavigrafica e Simec, è stato distribuito ai partecipanti l’ultimo documento prodotto dal comitato tecnico, un prezioso manuale sui retini e la microretinatura in flessografia (DOC 16).

Nel primo pomeriggio l’assemblea dei soci Atif ha fatto il punto sulle attività svolte dall’Associazione nel 2021 e inizio 2022 con i contributi dei referenti dei principali gruppi di lavoro, oltre a Gerardo Budetti (Comitato tecnico) e Michela Corbetta (Commissione Marketing) anche di Ira Nicoletti (Diaven) per la Commissione Education.

 

Link all’intervento tecnico de CT di Atif : slide

Share this post

Notizie correlate

2 FEBBRAIO 2023

NEWSLETTER ATIF –...

Il nuovo numero della newsletter ATIF è online! Al suo interno troverai: – le voci...

1 FEBBRAIO 2023

FLEXODAY SUD 2023

FlexoDay Sud martedì 28 marzo 2023 HOTEL PARCO DEI PRINCIPI Via Vito Vasile 3 70132 Bari...

23 NOVEMBRE 2022

BESTINFLEXO e FLEXODAY 2022:...

BESTINFLEXO 2022: 240 circa i lavori ricevuti, più di 400 i partecipanti alla cerimonia...

11 NOVEMBRE 2022

CHIUSA LA LISTA DELLE...

La giuria ATIF ha concluso i lavori di selezione dei lavori candidati al Bestinflexo 2022...

10 NOVEMBRE 2022

SVELATE LE PRIME NOMINATION...

Circa 240 i lavori ricevuti complessivamente da Atif, 2 intere giornate di lavoro per i 4...

28 OTTOBRE 2022

ATIF SESSIONE TECNICA...

Le presentazione dell’evento.​